Share this...

"Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date"
#frammenti

FRAMMENTI-450x377 "Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date"Lunedì 11 Giugno 2018
Barnaba ap. (m); S. Paola Frassinetti; B. Maria Schininà
10.a di Tempo Ordinario
At 11,21b-26; 13,1-3; Sal 97; Mt 10,7-13

+ Dal Vangelo secondo Matteo 10,7-13
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: "Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro né argento né denaro nelle vostre cinture, né sacca da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché chi lavora ha diritto al suo nutrimento. In qualunque città o villaggio entriate, domandate chi là sia degno e rimanetevi finché non sarete partiti. Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne è degna, la vostra pace scenda su di essa; ma se non ne è degna, la vostra pace ritorni a voi".

"Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date". La testimonianza evangelica nasce dalla gratuità, dallo stupore della salvezza che viene, da un Incontro ricevuto gratuitamente. "Non procuratevi oro, né argento, né denaro":  basteranno "le cinture, la sacca di viaggio, le due tuniche, i sandali, il bastone". Il Signore vuole per gli apostoli semplicità di cuore e disponibilità a lasciare spazio al potere della Parola di Dio. Noi non possiamo predicare, annunziare il regno di Dio, senza questa certezza interiore che tutto è gratuito, tutto è grazia. È quanto affermava sant’Agostino: Quaere causam et non invenies nisi gratiam. E quando  agiamo senza lasciare spazio alla grazia, allora il Vangelo non ha efficacia. La Chiesa non cresce per proselitismo, ma per attrazione. Perché il Signore ci ha inviato ad annunziare non a fare proseliti. E la forza di attrazione deve venire dalla testimonianza di quanti annunziano la gratuità della salvezza. Tutto è grazia.

"Nella Madonna il destino di ogni vita umana trova il suo inizio e il suo compimento: l'offerta. Inizio, perchè la Madonna è la coscienza che Cristo aveva del mondo. Compimento, perchè offrire a Dio quel che si fa e il dolore dell’esistenza. L'offerta al Mistero di Dio di tutto il proprio essere, di tutto ciò che sembra scaturire dal nulla.

Ciò che tutti i giorni per noi sarebbe limite e destinato a diventare grande come lo sguardo della Madonna. Maria capiva che il contenuto di ogni condizione umana sviluppa e realizza il disegno di un Altro: non il disegno del proprio cuore, ma del Cuore di Dio. E' questo il Mistero che hanno tutte le cose che Dio crea, cioè che rende partecipi della grandezza e della bellezza del Suo mondo, senza confini e senza male. Cosi che tutto quanto nasce diventa un essere di grazia anche quando gli avvenimenti sono faticosi.

Tutto nasce e fiorisce in una versione di grazia. Per cui nella croce fino alla resurrezione di Cristo tutto diventa grazia, cioè salvezza, pace e letizia. E' la conoscenza di questa positività gioiosa di tutto che dovrà essere riscoperta da voi, e allora anche le fatiche di ogni traguardo affluiranno con torrenti di grazia. I dolori, come la vita, certo non vi mancheranno, ma vivrete la vita come un cammino; anche quando il cammino sarà faticoso, sarà scoperta di un bene veramente grande. Seguite chi onora Cristo, chi ama sua Madre. Offrite ad Essa come sua imitazione la vera giustizia: questa e la strada della Santità".

Don Luigi Giussani, Messaggio per il XXVI Pellegrinaggio Macerata-Loreto, 5 giugno 2004

 

maria "Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date"
Condividi:
icon_Follow_en_US "Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date" 0
53a1c44fb16a61418fe4be3bc8b6ea59?s=100&r=g "Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date"

Chi sono Davide Vairani

Sono nato il 16 magg­io del 1971 a Soresi­na, un paesino della bassa cremonese. Peccatore da sempre, cattolico per Graz­ia. Se oggi sono cattolico lo devo ad un incontro fondamentale con d­on Luigi Giussani che mi ha educato a vi­vere.

http://www.communitylacroce.it/wp-content/uploads/2018/06/maria22-e1528694667816.jpghttp://www.communitylacroce.it/wp-content/uploads/2018/06/maria22-150x150.jpgDavide Vairani#2minutixpregare#Frammenti'Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date' #frammenti Lunedì 11 Giugno 2018 Barnaba ap. (m); S. Paola Frassinetti; B. Maria Schininà 10.a di Tempo Ordinario At 11,21b-26; 13,1-3; Sal 97; Mt 10,7-13 + Dal Vangelo secondo Matteo 10,7-13 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 'Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite... "Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date"