Per la beatificazione di Chiara

“Carissimi, con immenso piacere vi informo che l’apertura del processo di beatificazione, con la quale Chiara Corbella Petrillo riceverà il titolo di Serva di Dio, è prevista per la prossima primavera”.
Massimiliano Modesti, presidente Associazione Chiara Corbella Petrillo

Chi è Chiara? Chiara Corbella Petrillo l’avrete senz’altro sentita nominare o avrete visitato il sito web a lei dedicato (clicca qui). Chiara muore nel 2012 a 28 anni, dopo aver scelto di non curare un tumore per dare alla luce il figlio. “Mi chiamo Chiara  – racconta di sè – sono cresciuta in una famiglia cristiana che sin da bambina mi ha insegnato ad avvicinarmi alla fede. Quando avevo 5 anni mia madre cominciò a frequentare una comunità del Rinnovamento dello Spirito e così anche io e mia sorella cominciammo questo percorso di fede che ci ha accompagnato nella crescita e mi ha insegnato a pregare e a rivolgermi in maniera semplice a Gesù come ad un amico a cui raccontare le mie difficoltà e i miei dubbi, ma soprattutto mi ha insegnato a condividere la fede con i fratelli che camminavano con me.

All’età di 18 anni in un pellegrinaggio incontrai Enrico e pochi mesi dopo ci fidanzammo. Nel fidanzamento durato quasi 6 anni, il Signore ha messo a dura prova la mia fede e i valori in cui dicevo di credere. Dopo 4 anni il nostro fidanzamento ha cominciato a barcollare fino a che non ci siamo lasciati. In quei momenti di sofferenza e di ribellione verso il Signore, perché ritenevo non ascoltasse le mie preghiere partecipai ad un Corso Vocazionale ad Assisi e li ritrovai la forza di credere in Lui, provai di nuovo a frequentare Enrico e cominciammo a farci seguire da un Padre Spirituale, ma il fidanzamento non ha funzionato fin tanto che non ho capito che il Signore non mi stava togliendo niente ma mi stava donando tutto e che solo Lui sapeva con chi io dovevo condividere la mia vita e che forse io ancora non ci avevo capito niente! Finalmente libera dalle aspettative che mi ero creata ho potuto vedere con occhi nuovi quello che Dio voleva per me. Poco dopo contro ogni nostra aspettativa superate le nostre paure abbiamo deciso di sposarci.

Nel matrimonio il Signore ha voluto donarci dei figli speciali: Maria Grazia Letizia e Davide Giovanni ma ci ha chiesto di accompagnarli soltanto fino alla nascita ci ha permesso di abbracciarli, battezzarli e consegnarli nelle mani del Padre in una serenità e una gioia sconvolgente. Ora ci ha affidato questo terzo figlio, Francesco che sta bene e nascerà tra poco, ma ci ha chiesto anche di continuare a fidarci di Lui nonostante un tumore che ho scoperto poche settimane fa e che cerca di metterci paura del futuro, ma noi continuiamo a credere che Dio farà anche questa volta cose grandi”

Chiara Corbella Petrillo, al Laboratorio della fede, Gennaio 2011.

Chi volesse sostenere la causa con una propria donazione può contribuire attraverso il conto corrente:

IBAN: IT67K0832703258000000001735
SWIFT/BIC: ROMAITRR
intestato a: ASSOCIAZIONE CHIARA CORBELLA PETRILLO

Associazione Chiara Corbella Petrillo

Il 13 giugno 2017, a cinque anni dalla nascita al Cielo di Chiara, è nata l’Associazione Chiara Corbella Petrillo. Si è infatti compiuto quel tempo di prudente attesa che la Chiesa richiede «per verificare se l’entusiasmo e l’interesse, suscitato dal modo in cui Chiara ha vissuto la sua breve e intensa esistenza, siano un fuoco di paglia oppure il fuoco acceso dallo Spirito di Dio per riscaldare e illuminare la vita dei suoi figli» (padre Romano Gambalunga).

In questi cinque anni abbiamo vissuto insieme qualcosa di meraviglioso: ai racconti dei testimoni della vita di Chiara si sono affiancate sempre più numerose le storie della fede che il Signore ha suscitato tramite la sua vicenda. È meraviglioso vedere come, attraverso la testimonianza di Chiara, Dio abbia raggiunto e accarezzato il cuore di tante persone. Tutto fa pensare che nella vita di questa giovane sposa e madre e amica sia passata una grazia speciale, una proposta di bellezza per il mondo. Per questo sentiamo che dare inizio al processo di beatificazione di Chiara è un servizio alla Chiesa. Per noi è la testimonianza delle testimonianze.

Proprio per far sì che la Chiesa possa esaminare i frutti della vita di Chiara, è necessario che qualcuno, a nome di una larga fetta del popolo di Dio, ne faccia richiesta. Abbiamo quindi voluto fondare l’Associazione Chiara Corbella Petrillo con lo scopo di avviare, favorire e supportare il suo processo di beatificazione.

A comporre quest’associazione sono i membri di quel Rosary Group che si è raccolto intorno a Chiara man mano che andava svelandosi e compiendosi in lei il disegno di Dio, cioè i testimoni dei fatti accaduti nei quattro anni del suo matrimonio con Enrico e raccontati nel libro “Siamo nati e non moriremo mai più”. Persone che provengono da molte realtà diverse: la storia di Chiara, provvidenzialmente, appartiene a tutta la Chiesa. Occorre che l’Associazione segua semplicemente i passi che la Madre Chiesa indica per avviare e condurre il processo di beatificazione. Di fatto, tutto continuerà a svolgersi normalmente: organizzeremo iniziative, testimonianze ed eventi animati dallo stesso desiderio di raccontare come Dio abbia visitato le nostre vite in modo inatteso.

Solo che da adesso, in più, sarà importante raccogliere offerte per sostenere i costi del processo. In questo l’Associazione, provvista di IBAN, partita IVA e quant’altro, renderà la raccolta più facile e trasparente. Come sempre, abbiamo bisogno del vostro aiuto. Al momento non è prevista la possibilità di diventare soci, ma del resto non è necessario per far parte di questa avventura. Continuiamo tutti, noi e voi, ad annunciare nella nostra vita quanto la storia di Chiara sia una meravigliosa opera di Dio. Andremo avanti insieme, a piccoli passi possibili.

Un abbraccio.
Associazione Chiara Corbella Petrillo
CF: 97937160584
Piazza dei Navigatori 23/C, Roma

 

printfriendly-pdf-email-button-md Per la beatificazione di Chiara

Leggi anche ...

8cab945d9047c88c71d548c38aa2c456?s=100&r=g Per la beatificazione di Chiara

Chi sono Davide Vairani

Sono nato il 16 magg­io del 1971 a Soresi­na, un paesino della bassa cremonese. Peccatore da sempre, cattolico per Graz­ia. Se oggi sono cattolico lo devo ad un incontro fondamentale con d­on Luigi Giussani che mi ha educato a vi­vere.

http://www.communitylacroce.it/wp-content/uploads/2017/12/chiara.jpghttp://www.communitylacroce.it/wp-content/uploads/2017/12/chiara-150x150.jpgDavide VairaniSTORIETESTIMONI#beatificazione,#ChiaraCorbellaPer la beatificazione di Chiara 'Carissimi, con immenso piacere vi informo che l’apertura del processo di beatificazione, con la quale Chiara Corbella Petrillo riceverà il titolo di Serva di Dio, è prevista per la prossima primavera'. Massimiliano Modesti, presidente Associazione Chiara Corbella Petrillo Chi è Chiara? Chiara Corbella Petrillo l'avrete senz'altro...COMMUNITY2 Per la beatificazione di Chiara

Comments

comments