Iadicicco attaccato da Avaaz: perché la votazione di Roma sarà un referendum pro o contro Soros

di Enzo Pennetta su “Critica Scientifica”

CS-testata-slim Perché la votazione di Roma sarà un referendum pro o contro Soros“Soros punta sulla candidatura Bonino per condizionare il prossimo governo italiano, sulla sua strada solo il nome di Federico Iadicicco che viene attaccato pesantemente dall’ONG “Avaaz” del finanziere ungherese. Al di là degli schieramenti politici nel collegio Senato Roma 1 si gioca uno scontro diretto, chi vuole dire no a Soros ha una possibilità di farlo”.

Con la solita dovizia di particolari, Enzo Pennetta argomenta sul suo sito web i motivi per i quali “è cosa buona e giusta” (e sana) fermare l’elezione di Emma Bonino alla Camera (amici romani, votate per Federico Iadicicco!).

Clicca qui per leggere l’articolo di Enzo Pennetta.

Chi è Federico Iadicicco? Scrive di se stesso sul suo Blog:

“Sono nato a Roma il 6 novembre del 1974 da Vito e Angela. Di loro conservo gelosamente tutto quello che mi hanno trasmesso e che mi ha formato; conservo gelosamente l’amore per mia sorella Ilaria e sua figlia Angelica; conservo l’amore verso la Puglia, la terra di mia madre e la Ciociaria, la terra di mio Padre. Da quando i miei genitori sono saliti al cielo, conservo soprattutto la Speranza di rivederli un giorno nell’eterno abbraccio di Gesù Cristo.

Sono spostato dal 2007 con Ilenia, ed il Signore ci ha donato nel 2008 nostro figlio, Stefano Giustino. La famiglia è la cosa più preziosa che ho, ma anche l’impegno più grande da affrontare. D’altra parte, contrariamente a quanto oggi si pensa, costa fatica difendere le cose preziose, soprattutto da se stessi e dal proprio egoismo.

Sono laureato in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma, ho poi conseguito un master a Roma 3 in “Globalizzazione dei mercati e tutela dei consumatori”. Sono cultore di Economia.

Imprenditore, professionalmente mi occupo di “gestione delle risorse umane” e sono presidente dell’ANPIT- Associazione Nazionale per l’Industria ed il Terziario. Sono anche socio e responsabile commerciale di una Azienda Vinicola “Terre del Cesanese”, siamo al Piglio, nella splendida Ciociaria.

Appassionato di politica sin da giovanissimo, dal 2003 al 2008 sono stato il presidente romano di Azione Giovani (l’organizzazione giovanile di Alleanza Nazionale), esperienza indimenticabile dalla quale è nata, tra litigi, polemiche contrapposizioni, complicità e sogni comuni, l’amicizia con Giorgia Meloni. Mai avremmo pensato di fondare un giorno, assieme a tanti altri coetanei, un nuovo partito. La vita ci stupisce sempre!

Dal 2008 al 2012 sono stato consigliere provinciale e vicepresidente della commissione cultura della provincia di Roma. Durante quegli anni ho maturato la convinzione che ogni eletto dovrebbe sentirsi onorato nel rappresentare le istituzioni nazionali e sentire anche la responsabilità di rappresentare il suo popolo con dignità, sobrietà, onestà e competenza.

Oggi sono Dirigente nazionale di Fratelli d’Italia e responsabile nazionale del dipartimento Vita e Famiglia del Partito. Sogno e mi impegno per costruire un grande movimento politico conservatore e popolare a vocazione maggioritaria, che sappia ridestare le speranze sopite degli italiani.

Nel 2016 ho fondato il centro studi Minas Tirith con l’obiettivo di diffondere e valorizzare l’antropologia positiva, la sacralità della vita dal concepimento al fine naturale. Sono convinto che, oggi come non mai, ci sia bisogno di dare profondità culturale all’impegno nella polis per formare uomini preparati e capaci di traghettare l’Italia fuori dalla crisi.

Cammino lungo il sentiero della vita guardando ad essa con lo sguardo ed il cuore rinnovati dall’Amore di Dio che ho ricevuto come dono inatteso alcuni anni fa, desidero camminare assieme a te, ovunque tu sia e chiunque tu sia”.

printfriendly-pdf-email-button-md Perché la votazione di Roma sarà un referendum pro o contro Soros
🔥33
8cab945d9047c88c71d548c38aa2c456?s=100&r=g Perché la votazione di Roma sarà un referendum pro o contro Soros

Chi sono DirEst

Sono nato il 16 magg­io del 1971 a Soresi­na, un paesino della bassa cremonese. Peccatore da sempre, cattolico per Graz­ia. Se oggi sono cattolico lo devo ad un incontro fondamentale con d­on Luigi Giussani che mi ha educato a vi­vere.

http://www.communitylacroce.it/wp-content/uploads/2018/02/bonino_iadicicco-580x307.jpghttp://www.communitylacroce.it/wp-content/uploads/2018/02/bonino_iadicicco-150x150.jpgDirEstArchivio Politica#Elezioni,#PoliticaIadicicco attaccato da Avaaz: perché la votazione di Roma sarà un referendum pro o contro Soros di Enzo Pennetta su 'Critica Scientifica' 'Soros punta sulla candidatura Bonino per condizionare il prossimo governo italiano, sulla sua strada solo il nome di Federico Iadicicco che viene attaccato pesantemente dall’ONG “Avaaz” del finanziere ungherese....COMMUNITY2 Perché la votazione di Roma sarà un referendum pro o contro Soros

Comments

comments