Le radici della mafia

Le radici della mafia

di Alessandro Diotallevi
Lug 20, 2017
dal sito: “In Terris”

Non deve essere celebrativa una riflessione sul giudice Borsellino.

paolo-borsellino-2 Le radici della mafia

Suonerebbe come un’offesa nei suoi confronti di uomo delle Istituzioni che ha pagato con la vita un impegno quotidiano di resistenza alla corruzione e alla mafia.

Certo, nel rileggere alcuni brani (quelli pubblicati dai giornali, mentre dovrebbero essere resi pubblici integralmente quanto meno nei siti di Camera, Senato e Presidenza della Repubblica) delle risposte date da Borsellino ai suoi colleghi del Consiglio Superiore della Magistratura, insieme a molta rabbia, emerge un quadro del nostro Paese assai preoccupante: vi spicca l’irrisolto conflitto tra giustizia e diritto, tra Antigone e Creonte, o, più semplicemente, tra ciò che consideriamo una buona comunità e ciò che tale non è.» Continua

“Chesterton. La sostanza della Fede”

“Chesterton. La sostanza della Fede”

Liberamente tratto da: “QUEL #CHESTERTON CHE CI È TANTO CARO” di Andrea Vannicelli su #LaCroce quotidiano del 20 Luglio 2017

p04-page-001-1-759x1024 “Chesterton. La sostanza della Fede”

Gilbert Keith Chesterton (Londra, 1874 – Beaconsfield, 1936) è ben noto ai lettori de “La Croce”. Scrittore poliedrico e versatile, ha all’attivo quasi cento libri, ha collaborato a duecento volumi collettivi, ha composto centinaia di poesie, un poema epico, cinque drammi, e circa duecento racconti, tra cui la fortunata serie che ha per protagonista padre Brown.» Continua