Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5Stelle

Condividi
pdf Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5StelleConverti in pdfprint Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5StelleStampa

Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5Stelle

Al primo sondaggio elettorale post 4 marzo prosegue l’onda lunga dei vincitori. Se si andassea votare oggi, infatti, Lega e 5Stelle completerebbero l’operazione di cannibalizzazione di Forza Italia e Partito Democratico.

CSX_Marzo-450x351 Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5Stelle

In sintesi, questi gli esiti del sondaggio di “Bimedia” basato su 860 interviste, metodo CAWI, effettuate dal 21 al 25 Marzo 2018.

Centrosinistra e Sinistra calo generalizzato di consensi: rispetto al disastro elettorale, il Pd cala in maniera tutto sommato contenuta, (-0,7%, 18% complessivo), ma allo stesso tempo scendono, rispetto a dati di partenza già bassi, anche tutti gli altri partiti della coalizione, che vede così un dato totale drammaticamente prossimo al 20% (21,1%, -1,7). Situazione non molto diversa per la Sinistra di LeU, che cala di quasi mezzo punto e si ritrova stavolta davvero esattamente sul limite della soglia di sbarramento del 3%. Nessuna variazione di rilievo invece tra i partiti minori della Sinistra radicale, con PaP sempre intorno all’1% e sigle minori comuniste con pochi decimali.

Nel Centrodestra, in vista di consultazioni che potrebbero potenzialmente anche sancirne la fine, la Lega dopo l’exploit elettorale cresce ancora fagocitando soprattutto i propri principali alleati e sfiora il 20% (19,6%, +2,2) a scapito di FI che scende addirittura sotto il 13%. I centristi di NcI restano sui livelli, assai deludenti, del 4 marzo (-0,1 all’1,2%), mentre mostra una forma migliore FdI, al 4,4% ed in leggerissima crescita rispetto al risultato elettorale.

CDX_Marzo-450x378 Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5StelleIl Movimento 5 Stelle: anche in questo caso assistiamo ad una netta crescita (+0,8%), anche se inferiore rispetto alla Lega, avvenuta probabilmente a scapito dei partiti di Sinistra e Centrosinistra. La formazione capitanata da Luigi di Maio si issa al 33,5%, sempre più prima lista e neppure così lontana dall’essere prima forza politica in assoluto; una posizione di preminenza che impone allo stesso tempo ai 5 Stelle grandi responsabilità ora che iniziano le consultazioni con il Capo dello Stato per la formazione del nuovo governo: riusciranno i 5 Stelle ad arrivare all’esecutivo da loro guidato che hanno sempre dichiarato essere irrinunciabile?

Ah, dimenticavo. Il Popolo della Famiglia? 0,6% (-0,1%), non pervenuto.

Vai al Sondaggio BiDiMedia (3 Aprile)

pdf Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5StelleConverti in pdfprint Sondaggio post-elettorale: avanzano Lega e 5StelleStampa
>
Condividi
Sono nato il 16 maggio del 1971 a Soresina, un paesino della bassa cremonese. Peccatore da sempre, cattolico per Grazia. Se oggi sono cattolico lo devo ad un incontro fondamentale con don Luigi Giussani che mi ha educato a vivere.