Condividi

Non esiste un diritto ad avere un figlio

di Davide Vairani

Sposati da ventiquattro anni, Gaëlle e Bertrand Lionel-Marie testimoniano che "il tema dell'assistenza medica alla procreazione e le questioni etiche che esso solleva" li toccano da vicino.

"Non abbiamo figli e non è stata una scelta", ha detto con le lacrime agli occhi, Gaëlle Lionel-Marie.

"D'altra parte, ciò che è una scelta è decidere di essere felici, anche senza un figlio, e di essere un padre e una madre in altro modo".

Se la loro infertilità è "una prova e anche una sofferenza (...), non abbiamo la sensazione di aver perso la nostra vita e vogliamo essere socialmente fecondi", hanno insistito.

I coniugi Lionel-Marie durante la serata di bioetica nella quale Vescovi e laici si sono susseguiti sono andati a portare la propria testimonianza di vita.

Impegnati con altre coppie nella speranza di potere generare un figlio nella parrocchia di Sainte-Clotilde (Parigi), Gaëlle e Bertrand sono due avvocati responsabili del settore Bioetica delle Associazioni Cattoliche Familiari (AFC) dal 2013.

In quanto tali, essi ha condiviso alcune osservazioni legali sulla proposta di legge sulla bioetica attualmente all'esame in Parlamento.

La base delle argomentazioni dei difensori della PMA pour toutes - l'argomento dell'uguaglianza e pari diritti per tutti - è, secondo loro, "infondato sul piano del diritto legislativo".

Le 6 octobre, nous [serons] de cette foule immense de femmes et d’hommes de bonne volonté qui ont marché pour défendre une société à hauteur d’Homme

"Le coppie formate da un uomo e una donna si trovano, in relazione alla riproduzione, in una situazione diversa da quella delle coppie dello stesso sesso, per cui una differenza di trattamento non è contraria al principio di uguaglianza", affermano i due giuristi, basandosi in particolare sulla decisione del Consiglio di Stato francese del settembre 2018.

"D'altra parte, tra un bambino che può dire 'mio padre' e uno che non può, ci sarebbe una rottura dell'uguaglianza".

Con un simile ragionamento passe-partout, a breve o medio termine, si arriverà alla legalizzazione in Francia della gestation pour autrui (GPA, utero in affitto).

"Come sostenere seriamente e garantire legalmente che questa invocazione del principio di uguaglianza non potrà mai condurre, come si afferma oggi, alla legalizzazione da parte della Repubblica francese, di madri surrogate, su richiesta di coppie o uomini single?".

Inscritto nella Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia - un testo internazionale superiore al diritto francese - il principio dell'interesse superiore del minore "deve essere una considerazione preminente in tutte le decisioni relative ai minori" (Articolo 3).

Tuttavia, spiegano Gaëlle e Bertrand Lionel-Marie, "l'apertura della PMA a donne single e coppie di donne e l'istituzione di una filiazione traballante basata sulla volontà degli adulti vìolano chiaramanete queste disposizioni", facendo prevalere la volontà degli adulti sul miglior interesse del bambino.

I bambini privati ​​di un padre possono persino ribellarsi allo Stato: "un tale danno morale, legato all'assenza permanente di un padre, è riparabile da un giudice", hanno detto i due avvocati, riferendosi a una decisione della la Corte di cassazione del dicembre 2017.

"L’heure est grave", hanno concluso. "Il modello di bioetica francese sta distruggendo corpo e anima".

Cosa fare allora? "Cosa risponderemo davanti a Dio quando ci chiederà: cosa hai fatto per tuo fratello?".

In una conclusione che nessuno si aspettava nell'auditorium del College des Bernardins, Gaëlle e Bertrand Lionel-Marie hanno rivolto questa parola a Dio come una risposta:

"Ricorda, Signore, il 6 ottobre 2019, noi avremo fatto parte di questa grande folla di donne e uomini di buona volontà che hanno manifestato per difendere una società a misura d'uomo e per promuovere un mondo migliore, e non il migliore dei mondi possibili".

Traduzione dal francese da:

Condividi

Lascia una recensione

Please Login to comment
avatar
50

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami