O Clavis David

Venerdì della 3.a Settimana di Avvento

Venerdì 20 Dicembre 2019

Feria di Avvento; S. Liberale di Roma; B. Vincenzo Romano

Ecco, viene il Signore, re della gloria

Is 7,10-14; Sal 23; Lc 1,26-38

Novena di Natale

V° GIORNO

Emmanuele: Dio con noi (Mt 1,18-24)

«Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo.

Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto.

Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un Angelo del Signore e gli disse: "Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati".

Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: "Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele", che significa Dio con noi.

Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'Angelo del Signore e prese con sé la sua sposa».

POLISALMO

Si rallegrino i cieli ed esulti la terra †
o monti acclamate, inneggiate.
Ecco, il nostro Dio viene e ci salva †
avrà compassione dei suoi poveri.

O cieli mandate la rugiada †
le nuvole piovano il Giusto.
La terra si apra e spunti il Salvatore †
e faccia germogliare la Giustizia.

Tu che ami il tuo popolo, ricordati di noi †
Facci visita nel tuo Salvatore.
Dimostraci, Signore, la tua misericordia †
e donaci la Tua salvezza.

Signore degli eserciti vieni a liberarci †
illumina il Tuo volto e noi saremo salvi.
Così verrà conosciuta sulla terra la Tua via †
in tutte le nazioni la Tua salvezza.

O Pastore d'Israele, ascolta il nostro grido †
vieni e risveglia la Tua forza.
Vieni, Signore, vieni e non tardare †
sciogli i peccati del tuo popolo.

Antifone al Magnificat

O clavis David et sceptrum domus Israël; qui áperis, et nemo claudit; claudis, et nemo áperit: veni, et educ vinctum de domo cárceris, sedéntem in ténebris, et umbra mortis.

V° GIORNO

“Noi Ti preghiamo, ascoltaci, o Signore”

Perché siamo fedeli agli impegni assunti nel nostro Battesimo e portiamo a termine la nostra vocazione
Noi Ti preghiamo, ascoltaci, o Signore.

Perché, ad imitazione di San Giuseppe, siamo sempre disponibili all'obbedienza al divino volere, anche quando tutto ci appare oscuro
Noi Ti preghiamo, ascoltaci, o Signore.

Perché siamo capaci di ascoltare, nel silenzio interiore, la voce delle divine ispirazioni
Noi Ti preghiamo, ascoltaci, o Signore.

Perché il nome di Gesù, nel quale solo c'è speranza di salvezza, sia conosciuto e invocato da tutti gli uomini.
Noi Ti preghiamo, ascoltaci, o Signore.

O Clavis David

Lascia un tuo commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami