Portogallo: verso #eutanasia

#Eutanasia, i bastioni portoghesi cedono alle sirene della pietà

di Davide Vairani

#LaCroce quotidiano, 22 febbraio 2020

Il risultato era previsto.

Più di 40 voti hanno consentito di approvare la depenalizzazione dell'eutanasia giovedì nell'Assemblea dei parlamentari portoghesi, dopo il tentativo fallito due anni fa con cinque voti di scarto.

In nemmeno tre ore di dibattito, tutti e cinque i progetti di legge sono stati approvati in prima lettura, ma è stato il testo presentato dal Partito Socialista a ottenere il massimo vantaggio, con 127 voti a favore, 86 contro e 10 astensioni.

Lo score:

  • il testo presentato dal partito Pessoas-Animais-Natureza (PAN) ha ottenuto 121 voti a favore, 16 astensioni e 86 contrari.
  • il testo presentato dal Partido Ecologista "Os Verdes" (ENP) ha ricevuto 114 voti a favore, 23 astensioni e 86 voti contrari.
  • il testo presentato da Iniciativa Liberal (IL) ha ottenuto 114 voti a favore, 24 astensioni e 85 contrari.

Tra i 108 deputati del PS presenti alla plenaria, sette si sono astenuti e otto hanno votato contro il disegno di legge del partito sull'eutanasia.

Riaffermando ciò che ha detto una settimana fa, il leader parlamentare del PS ha garantito che il partito voterà contro il referendum sull'eutanasia, qualora la proposta dovesse arrivare in Parlamento, sostenendo che si tratta di diritti fondamentali che non dovrebbero essere oggetto di consultazione popolare.

Il risultato ottenuto dal disegno di legge del PS offre ai socialisti la possibilità di rifiutare la consultazione popolare.

E tenendo conto del numero di deputati del PS e delle posizioni delle altre parti in merito all'ipotesi della consultazione popolare - solo il Centro Democrático Social-Partido Popular (CDS) e il raggruppamento di estrema destra, Chega são, risultano ad oggi favorevoli - si può facilmente ipotizzare che il referendum abbia pochissime speranze di essere approvato in Parlamento.

Nonostante la divisione all'interno del PSD, il fatto che Rui Rio abbia votato a favore di tutti i progetti di legge - altri sette deputati che hanno votato a favore dei cinque progetti di legge - aumenta anche la legittimità parlamentare all'eutanasia, riducendo così il margine per il Presidente della Repubblica di porre eventualmente il veto.

In questo caso, solo la Corte costituzionale (TC) potrebbe fermare la legge sulla morte assistita.

Lascia un tuo commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami