Cròniche epafàniche

Legge bioetica, la Francia deve decidere

Legge bioetica, la Francia deve decidere

Gli “Stati generali” hanno avuto luogo, protraendosi per mesi in tutto il Paese. I documenti finali non si sono sbilanciati, restando declinabili in senso estensivo o restrittivo, rispetto all’attuale stato della legislazione francese in merito di inizio- e fine-vita. Entro la fine dell’anno solare, però, l’esecutivo guidato da Emmanuel Macron – che in patria deve fronteggiare una forte crisi di consenso – dovrà comunque pronunciarsi quanto alla riforma dei testi.

Merce rara scovare sulle prime pagine dei quotidiani francesi voci dissonanti. Eppure ci sono. E non sono poche. E non sono solamente nel “perimetro cattolico”.

Più di 175 associazioni di volontariato che si occupano di cure palliative in Francia hanno recentemente messo in piedi un mini-sito multimediale: laviepaslamort.fr

Un invito a promuovere il sostegno alla vita fino alla fine e dire “no” all'eutanasia.

Read More
Che cosa regge l’urto del tempo?

Che cosa regge l’urto del tempo?

Procedendo a ritroso nel racconto della "Recherche", il primo episodio narrato da Proust riguarda i pensieri suscitati al Narratore da alcune pietre difettose, identificate con la 'pietra scartata dai costruttori' del Salmo.

Ma Proust va più in là, evocando il ricordo del Battistero di San Marco, a Venezia.

È la pagina in cui il Narratore comprende, con chiarezza definitiva, che esiste un istante, segnato dalla grazia, nel quale il passato viene finalmente ritrovato e quindi salvato, se non addirittura risuscitato.

Il Narratore si trova a un ricevimento e, indietreggiando per fare spazio a un’auto, “inciampa in una pietra difettosa, mal squadrata, del selciato. A questo punto è invaso da una misteriosa felicità”.

Rammenta di aver vissuto una circostanza simile e una voce dentro di lui grida: “Afferrami al volo, se ne hai la forza, e cerca di risolvere l’enigma di felicità ch’io ti propongo”.

La salvezza che arriva da una “pietra di scarto”.

E’ l’incontro fortuito che spalanca la salvezza.

“Proprio, a volte, nel momento in cui tutto sembra perduto giunge l’avvertimento che può salvarci; abbiamo bussato a tutte le porte che non danno su niente, e la sola attraverso la quale si può entrare, e che avremmo cercato invano per cento anni, l’urtiamo senza saperlo, e si apre”.

Marcel Proust, "Alla ricerca del tempo perduto. Vol. 7: Il tempo ritrovato."

Read More
Eutanasia: Binetti&C. e la resa dei moderati

Eutanasia: Binetti&C. e la resa dei moderati

Dalle colonne de "Sussidiario.net" , Paola Binetti aveva annunciato una "iniziativa coraggiosa: riappropriarci della nostra responsabilità di senatori per discutere nell’Aula di Palazzo Madama una mozione di contrasto all’eutanasia.

Non vogliamo lasciare alla Corte Costituzionale il compito di sostituirsi ad un Parlamento troppo timido e impaurito per prendere le sue decisioni".

Aldilà di belle parole, soltanto una mozione.

In nove mesi di tempo a disposizione, solo di questo è stata capace l'opposizione?

Una mozione che non ha alcuna speranza di essere discussa e ancora meno di essere approvata dal Senato e meno di zero di essere condivisa dal Governo prima del 24 settembre 2019.

Read More

ARCHIVIO POST X MESE:

No tags for this post.

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami