Tagged: #libri

“Il Piccolo Principe” in chiave femminista: “La Princesa”

Condividi

“Linguaggio inclusivo” e “parità di genere” hanno preso d’assalto uno dei classici della letteratura mondiale che ha incantato milioni di lettori, scritto nel 1945, tradotto in più di 250 lingue e considerata uno dei dieci libri più letti nella storia della letteratura del XX secolo: ora ha il suo clone femminista, dal titolo “La Principesa”.

Condividi

“Il mistero della donna”

Condividi

“Il mistero della donna”

È noto in Italia per essere il “libro feticcio” di Costanza Miriano, che difatti ha impreziosito questa nuova edizione con una sua prefazione. Il merito di aver promosso la riedizione si deve a Giuseppe Signorin, direttore della collana “Uomovivo” della casa editrice Berica. La traduzione è stata affidata a Giovanni Marcotullio, che si è valso dell’amichevole collaborazione di Emiliano Fumaneri.

Il saggio sarà nelle librerie a partire da sabato, festa della Natività di Maria: in anteprima su La Croce anticipiamo, per gentile concessione dell’editore, il testo integrale del settimo capitolo.

Condividi

“Il mistero della donna” è un libro per tutti

Condividi

“Il mistero della donna”: il titolo del dodicesimo volume sfornato da “Berica Editrice” nella collana “UOMOVIVO – umorismo, vita di coppia, Dio”. E varrebbe la pena acquistarlo solo per questo, in fiducia. 

“È il libro più audace, rivoluzionario e coraggioso che abbia mai letto dopo il Vangelo”, afferma Costanza Miriano nella prefazione, felice – ora – di “potere ricominciare a lanciare giubbotti di salvataggio a tante donne che stanno per affogare”. Felice, perché l’originale “La Femme sacerdotale ou le sacerdoce du cœur” di Jo Croissant (un membro della Comunità delle Beatitudini fin dalla fondazione), tradotto in Italia da Ancora Edizoni, è finito esaurito e nessuno ha più voluto ristamparlo.

Il perché, resta un mistero, visto che questo testo – datato 1992 – ha da sprigionare un’urgenza forse ancora più attuale oggi.

Condividi