image_pdfimage_print
Posted in #Moments of life

Simone non c’è più

Simone Dispensa non c’è più. E’ morto ieri. Simone era riuscito a conseguire la maturità quest’estate, nonostante la malattia lo avesse costretto a un nuovo ricovero in ospedale durante gli scritti. La commissione lo aveva raggiunto in reparto e lui aveva finito le prove dettando i testi a una delle sue insegnate. Il risultato era stato 80 centesimi, un successo sofferto.

Si sarebbe preso un anno per dedicarsi completamente alla lotta contro il cancro e poi avrebbe deciso cosa studiare. Simone Dispensa viveva a Novi con il papà Davide, la mamma Katia e il fratello minore. La malattia e le cure invasive avevano debilitato il fisico del ragazzo e compromesso il suo sistema immunitario.

“Ho spiegato ai ragazzi i rischi che correva Simone – raccontava la professoressa di Scienze Monica Lupori- abbiamo iniziato un percorso di consapevolezza sul funzionamento dei vaccini e sull’immunità di gregge. A parte qualche perplessità iniziale – spiegava l’insegnante – la proposta è poi stata accolta da tutti con entusiasmo e i ragazzi si sono vaccinati in blocco”.

Non mi interessa entrare nel dibattito sui vaccini obbligatori. No. Mi interessa Simone.

Mi interessa il fatto che Simone, nonostante il cancro, sia riuscito a prendere la maturità.

Mi interessa il fatto che tutti i suoi compagni di classe non abbiano voluto sentire altro che il loro cuore: Simone aveva bisogno di loro. Questo mi interessa. I dibattiti sui principi servono se non si perde mai di vista il “per chi” si fanno.

Simone ce l’ha fatta. Riposa in pace, Simone.

Continua...
Posted in #Moments of life

“Fatemi vedere il mare”

Mentre veniva trasferito dalla Toscana in Canavese per ragioni di salute, un ottantottenne ha chiesto di “vedere il mare per l’ultima volta” ed è stato accontentato: l’ambulanza che lo trasportava si è fermata sulla spiaggia.

A volte è necessario andare fuori dalle regole. I formalisti forse non lo avrebbero fatto, nemmeno in questo caso. Ci sono dei protocolli e li devi rispettare, perchè se non li rispetti salta il sistema.

L’amore per le regole, direi meglio, l’ossessione per le regole, ci fa perdere di vista il senso per il quale sono importanti le regole stesse: aiutarci a raggiungere la meta.

Non il contrario. Non si ama per una regola. Una regola può aiutarci ad amare.

da: “‘Fatemi vedere il mare per l’ultima volta’: e l’ambulanza si ferma sulla spiaggia”, “Il Tirreno”, 22 settembre 2018

Continua...
Posted in #Moments of life

Il camionista in ginocchio a pregare

 “… Non so se a quel camionista sia venuto alla mente tutto questo. Non ha avuto timore di venire giudicato, non aveva nulla da offrire per soccorrere materialmente il giovane incidentato. Ha visto che i soccorsi qualificati erano già in azione. Aveva una cosa da offrire: una preghiera. E l’ha fatto. Ed è questo di cui c’era davvero bisogno”.

da: “Scende dal camion e prega per il ferito”, “Prealpina”, 21 settembre 2018

Continua...